Centro Omeopatico

Il Centro di Omeopatia Catania,nasce a Catania nel 2003 grazie alla volontà del Dott. Salvatore Alessandro Avolio e della Dott.ssa Agata Marabotto, è un’associazione apolitica e non a fini di lucro che si propone sia di promuovere e favorire lo sviluppo in Italia della medicina omeopatica che di formare degli operatori in questo settore della medicina. Il centro, quindi, svolge 3 tipi di attività:

• ambulatoriale
• didattica
• informativa

L’attività ambulatoriale è gestita dagli insegnanti della scuola e da medici diplomati nella scuola stessa. Il Centro di Omeopatia si avvale inoltre della consulenza di professionisti esterni, spevcialisti nelle varie branche della medicina, che abbiano chiaro il ruolo della medicina omeopatica come unica terapia o anche in sinergia con la terapia medica tradizionale (allopatia).

L’attività didattica espletata tramite la scuola per la formazione di medici, veterinari, odontoiatri, segue le linee direttive stabilite dalle più importanti organizzazioni per l’omeopatia europee ed italiane in particolare il programma sia teorico che pratico ed il monte ore si attengono alle proposte di tali organizzazioni. Il Centro di Omeopatia fa parte del dipartimento scuole formazione ed insegnamento della federazione italiana delle associazioni e dei medici omeopatici (FIAMO), il cui programma è adottato da 14 scuole di medicina omeopatica distribuite su tutto il territorio nazionale. Le suddette attività della scuola del Centro di Omeopatia Catania hanno il patrocinio della Liga Medicorum Homeopathica Internationalis.

L’attività informativa viene svolta attraverso dei seminari aperti al pubblico ma anche attraverso lo stesso sito fornendo un’informazione riguardo la medicina, ma anche di tutto quello che riguarda il benessere e la salute.

Messaggio del direttore

Dr. Alessandro Avolio
Direttore Centro Omeopatia Catania

Sono molto felice di avere rinnovato il sito nel 10° anniversario di attività del Centro di Omeopatia Catania; durante questi anni abbiamo formato diversi specialisti che hanno contribuito a diffondere a livello nazionale la medicina omeopatica unicista con serietà e professionalità.

La situazione attuale dell’omeopatia

 

“È stato pubblicato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità l’ultimo rapporto sulle medicine complementari e tradizionali nel quale vengono definite le strategie da raccomandare a governi e operatori dal 2014 al 2023 relativamente al settore. “Le strategie qui definite puntano a supportare gli Stati membri nello sviluppo di politiche fattive e di piani di azione che rafforzino il ruolo delle medicine tradizionali e complementari nel garantire la salute della popolazione”, si legge nel rapporto dal titolo “The WHO Traditional Medicine Strategy 2014-2023”.